Belgio, Gara: vittoria di Lecler dedicata all'amico Hubert

02/09/2019 » Formula 1 Redazione (foto Ferrari F1)

La Scuderia Ferrari ha conquistato la prima vittoria ufficiale della stagione. Lo ha fatto sulla leggendaria pista di Spa-Francorchamps grazie a una grande prestazione di Charles Leclerc che è stato capace di gestire al meglio i 44 giri del Gran Premio del Belgio portando a casa il primo successo della sua carriera in Formula 1, facendo entrare anche il Principato di Monaco fra le nazioni vincenti nella categoria regina. Il trionfo è arrivato in un weekend molto difficile per tutto il mondo del motorsport, scosso dalla tragedia avvenuta sabato in Formula 2 nella quale ha perso la vita il giovane pilota francese Anthoine Hubert.


La gara. Al via Charles è scattato al meglio dalla pole position mantenendo la testa del gruppo. Dietro a lui Sebastian Vettel è stato superato alla prima curva da Lewis Hamilton ma si è ripreso la posizione con un controsorpasso immediato in fondo al rettilineo del Kemmel, poco prima che la gara venisse neutralizzata dalla Safety Car necessaria per recuperare le vetture di Max Verstappen e Carlos Sainz. Alla ripartenza Charles è riuscito ad avvantaggiarsi sul gruppo con un passo costante. Il pilota tedesco è rientrato ai box al giro 15 per passare dalla mescola Soft a quella Medium, mentre il suo compagno di squadra è rimasto in pista altri cinque giri.


Sebastian. Con le gomme nuove Vettel è stato autore di una serie di tornate velocissime che gli hanno permesso di conquistare la prima posizione su Leclerc quando anche le due Mercedes si sono fermate per il cambio gomme. Il pilota tedesco però ha poi avuto un forte degrado che gli ha fatto perdere ritmo ed al giro 27 ha lasciato passare Charles cedendogli la vetta della classifica. Poco dopo a farsi sotto è stato Hamilton, con il quale Sebastian ha ingaggiato un bel duello durato tre giri. Persa la posizione, la squadra ha deciso di cambiare la sua strategia richiamandolo una volta ancora al box per tornare sulla mescola Soft per gli ultimi dieci giri del Gran Premio. Sebastian si è piazzato al quarto posto dietro a Charles e alle Mercedes, e grazie alle gomme nuove ha portato a casa il punto aggiuntivo per il giro veloce.


Finale. Gli ultimi dieci giri sono stati da brivido per Charles, che è riuscito a gestire al meglio il degrado delle gomme e a difendersi dalla rimonta di Hamilton che non è mai riuscito ad avvicinarlo a sufficienza da poter azionare il DRS. Charles è passato sul traguardo con meno di un secondo di margine sul campione del mondo in carica e oltre dodici su Valtteri Bottas. Per la Scuderia Ferrari è la vittoria numero 236 della storia, mentre Leclerc ha stabilito in questo weekend due nuovi record di precocità in Belgio, diventando il più giovane a conquistare la pole position e la vittoria a Spa-Francorchamps. Il monegasco diventa anche il più giovane di sempre a vincere un Gran Premio al volante di una Ferrari. Il campionato del mondo torna in pista già la settimana prossima a Monza, per il Gran Premio d'Italia. Prima dell'appuntamento in pista però, tutti i tifosi sono invitati a partecipare all'evento organizzato da ACI (Automobile Club d'Italia) per festeggiare, appunto, il novantesimo GP d'Italia e celebrare i 90 anni della Scuderia Ferrari. L'appuntamento è in Piazza Duomo a Milano dalle ore 17: ci saranno tante vetture leggendarie e i piloti di ieri e di oggi che hanno fatto la storia di questa squadra unica. Non mancheranno Sebastian, Charles e il Team Principal, Mattia Binotto.


Charles Leclerc #16
"Non è facile godersi la prima vittoria in un weekend come questo. Sono cresciuto insieme ad Anthoine, abbiamo corso insieme in kart nel 2005, quando in pista c'erano anche Pierre (Gasly) ed Esteban (Ocon). Di quel periodo ho ricordi che porterò con me per sempre. Perdere Anthoine ieri è stato uno choc, non solo per me ma per tutti nel nostro ambiente. In un certo senso sono contento di avere vinto proprio oggi, così ho potuto ricordarlo nella maniera migliore. Era un campione, questa vittoria è per lui.
Per quanto riguarda la gara è stata decisamente piacevole e devo ringraziare la squadra per avermi dato una macchina fantastica. Nel corso di questo weekend abbiamo fatto prgressi nella gestione delle gomme e in termini di ritmo gara.
Chiaramente gli ultimi giri sono stati molto difficili, vedevo la sagoma di Lewis farsi sempre più grande nei miei specchietti, quindi ho chiesto a me stesso un ultimo sforzo di concentrazione, focalizzandomi unicamente sulle operazioni che dovevo fare al volante. Alla fine sono riuscito ad attraversare il traguardo per primo e devo fare i complimenti a tutti i ragazzi per aver reso possibile tutto questo
".


Sebastian Vettel #5
"La mia gara non è stata affatto facile. Al via sono riuscito a riprendermi la posizione su Lewis ma poi ho cominciato a faticare con le gomme e sono stato costretto a fermarmi prima del previsto. Con pneumatici medi inizialmente sono riuscito a fare un buon ritmo, però poi il mio passo è nuovamente peggiorato.
Ho provato a difendere la seconda posizione ma non ci sono riuscito e a quel punto è stato sensato fermarsi per cambiare le gomme una volta ancora e raggiungere il traguardo con meno difficoltà. Dobbiamo capire il perché di un degrado così elevato sulla mia macchina e faremo tutte le analisi del caso per comprendere i motivi che non mi hanno fatto sentire a mio agio.
Non è stato certo un weekend eccezionale il mio, ma lo è stato per la squadra e questo è importante, quindi complimenti a tutti i ragazzi del team e un bravo a Charles per la sua prima vittoria!
".


Mattia Binotto Team Principal
"È una vittoria che ci dà senza dubbio tanta energia e tanta voglia di far bene e dopo la pausa estiva era molto importante per noi tornare in pista concentrati e dimostrarci competitivi, dopo un inizio di stagione nel quale abbiamo perso tante opportunità.
Complimenti a Charles che ha messo a segno la sua primissima vittoria in Formula 1, importante averla qui anche perché con Anthoine erano molto amici. Il miglior modo per ricordarlo. Il suo weekend è stato straordinario fin dal venerdì e questa vittoria se l'é meritata tutta.
Seb è stato autore di una buona gara e ha mostrato un buon passo nel primo stint, ma abbiamo anticipato la sua prima sosta per proteggere la posizione. Questo ha fatto sì che le sue gomme fossero molto degradate verso fine gara. Ha aiutato il compagno e ha dimostrato ancora una volta che si può fare gioco di squadra.

Adesso ci attende Monza, siamo carichi e a casa nostra vogliamo fare altrettanto bene."

Altre notizie della categoria

  • Singapore, Gara: finalmente Vettel, doppietta Ferrari! 23/09/2019 » Formula 1
  • Monza, Gara: Leclerc entra nel mito 09/09/2019 » Formula 1
  • GP Germania, Gara: Verstappen vince una corsa pazza 29/07/2019 » Formula 1

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...

Ultime foto inserite

  • Ayrton Day - Imola, Italia
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • GP Italia, Monza
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • Esibizione Ferrari al Motor Show di Bologna
  • Salone 70 Anni di Ferrari al Mugello
  • Minardi Historic Day Imola
  • Test F1 Clienti e FXX Programme - Mugello, Italia