GP Germania, Gara: Verstappen vince una corsa pazza

29/07/2019 » Formula 1 Redazione (foto f1.com)
Dopo un serie di gare soporifere, la F1 2019 da spettacolo in Germania, complice la pioggia ed una via di fuga per le ultime due curve, degne di un Super Mario Kart.

Il successo finale di Verstappen, premia il pilota più costante e concreto, con la giusta fortuna che gli ha impedito di fare danni quando, montando le gomme gialle sull'asfalto ancora umido, si girava con un pauroso testacoda in velocità. Il secondo posto di Vettel, al culmine di una rimonta solida e senza strappi, è la giusta soddisfazione per la squadra ed il piltota che proprio qui, un anno fa, iniziò un calvario da cui speriamo possa considerarsi uscito. Il terzo gradino del podio per Kyiat con la Toro Rosso (un altro motore Honda sul podio) vale come avvertimento per Gasly, fuori pista per un errore.

Destino simile per Leclerc, Hulkenberg e poi Hamilton e Bottas: il monegasco ha, come al solito, incantato, ma nel momento decisivo è andato fuori alla curva con via di fuga "ghiacciata" e concluso anzitempo una gara che lo avrebbe visto sicuramente in lizza per il successo.
Il duo Mercedss ha festeggiato nel peggiore dei modi i 125 della casa, con fuoripista e penalizzazioni, al termine della cosa però Hamilton potrebbe giovare della squalifica della due Alfa Romeo (grande gara altrimenti per loro) per raggranellare comunque qualche punto.

Sebastian Vettel
"Che corsa speciale! Mi sono divertito molto anche se non è stata per niente semplice, e spesso mi è sembrata simile a una lotteria. È stata lunga e intensa, al punto che non sono sicuro di riuscire a ricordarmi tutti gli episodi.
A tratti è stato complicato, specialmente quando, con le gomme intermedie, la pista era insidiosa e scivolosa. Al via ho recuperato molte posizioni e ho continuato anche nei primi giri di gara, anche se la visibilità era veramente poca. Poi ho faticato parecchio a prendere il ritmo perché non mi sentivo completamente a mio agio con le gomme che sentivo degradare in maniera significativa. Non capivo se era la pista che stava peggiorando o gli pneumatici che si stavano deteriorando, per cui non mi fidavo a spingere troppo.
In gare come queste quello che conta veramente è arrivare in una buona posizione nei giri finali. Mi sa che ero ottavo quando l'ultima Safety Car è entrata in pista: a quel punto c'erano un gran numero di decisioni da prendere ma nel complesso siamo riusciti a gestire le cose al meglio fino a quando c'è stata la possibilità di montare le slick.
Quando la pista ha iniziato ad asciugarsi, con le gomme Soft, ho finalmente ritrovato le sensazioni giuste e sono riuscito a spingere riconquistando posizioni fino al podio
".


Charles Leclerc
"Il mio weekend è finito in maniera deludente. Dopo una buona partenza, siamo riusciti a rimontare nonostante le condizioni molto difficili. Il team aveva fatto un ottimo lavoro a livello di strategia e mettendomi in seconda posizione, in condizione di potermi giocare anche la vittoria.
Poi, sfortunatamente, ho commesso un errore in curva 16 e ho perso il controllo, sono finito contro le barriere e la mia gara si è conclusa lì. È un peccato e chiedo scusa al team e ai tifosi. Sebastian, al contrario, ha fatto un lavoro incredibile oggi e si è strameritato il risultato che ha ottenuto.
La nostra vettura e il livello della nostra prestazione è stato elevato per l'intero weekend sia in condizioni di asciutto che di bagnato, e questo è senza dubbio positivo. Dobbiamo rimanere concentrati e tornare in pista per dare il meglio già la prossima settimana in Ungheria
".


Mattia Binotto
"Che gara oggi! La macchina si è comportata bene tutto il weekend indipendentemente dalle condizioni. Oggi si è mostrata veloce anche nella parte finale della gara sull'asciutto, in condizioni di asfalto più freddo, molto diverse dalla situazione di caldo estremo che avevamo avuto il venerdì. E sicuramente importante è stato anche avere avuto dei buoni riscontri sul bagnato.
Siamo molto contenti per Seb, questo fantastico secondo posto è un'iniezione di fiducia. È stato in ottima forma per tutto il weekend e oggi ha disputato una splendida gara, rimontando dal fondo.
Per quanto concerne Charles, è consapevole che oggi è stata un'occasione mancata però si rifarà, ci sono altre gare, non c'è dubbio che il ragazzo sia velocissimo. Oggi stava facendo qualcosa di straordinario
Avremmo forse potuto ottenere di più, è vero, ma le gare sono così. Un grazie va ai ragazzi del box che hanno fatto un grande sforzo e sono riusciti a rimettere a posto le macchine questa mattina, mettendole in condizione di gareggiare. Ci sono momenti di difficoltà ma è proprio in queste situazioni che la squadra si sa dimostrare unita, e questo è l'importante
".

Altre notizie della categoria

  • Singapore, Gara: finalmente Vettel, doppietta Ferrari! 23/09/2019 » Formula 1
  • Monza, Gara: Leclerc entra nel mito 09/09/2019 » Formula 1
  • Belgio, Gara: vittoria di Lecler dedicata all'amico Hubert 02/09/2019 » Formula 1

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...

Ultime foto inserite

  • Ayrton Day - Imola, Italia
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • GP Italia, Monza
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • Esibizione Ferrari al Motor Show di Bologna
  • Salone 70 Anni di Ferrari al Mugello
  • Minardi Historic Day Imola
  • Test F1 Clienti e FXX Programme - Mugello, Italia