GP Canada, Gara: Ricciardo vince e interrompe la serie di vittorie Mercedes

08/06/2014 » Formula 1 Redazione
Dopo un inizio di campionato a dir poco sorprendente, la tanto attesa prima vittoria in Formula 1 di Daniel Ricciardo è arrivata proprio oggi, in Cadada, al termine di un Gran Premio ricco di colpi di scena che non ha risparmiato un finale al cardiopalma.

Come nelle prime 6 gare finora disputate, l'attenzione iniziale era tutta per le due Mercedes di Nico Rosberg e Lewis Hamilton, principali favoriti alla vigilia. Dopo un'ottima prima parte di gara, però, i due alfieri del team tedesco hanno cominciato ad avvertire qualche anomalia all'impianto frenante. Neanche il tempo di verificarne la causa, che subito il primo a farne le spese è stato Lewis Hamilton, costretto al ritiro dopo un cedimento del freno posteriore destro rimasto danneggiato a causa del surriscaldamento subito dopo il pit-stop.



Un vero peccato per il pilota inglese che, dopo aver riportato la sua vettura ai box, l'ha poi lasciata parcheggiata con il volto visibilmente contrariato.
A quel punto Rosberg è stato subito avvisato del problema (anche se il primo a far suonare il campanellino d'allarme è stato proprio il pilota tedesco) ed ha cominciato a tirare i remi in barca senza prendere inutili rischi.

Intanto, Felipe Massa si rendeva protagonista di una bellissima gara, nonostante un piccolo ritardo durante il primo pit-stop. Così, approfittando delle difficoltà di Rosberg, negli ultimi giri si è formato un bel trenino con Perez in seconda posizione davanti a Ricciardo, Vettel e lo stesso Massa.

A pochi giri dal traguardo la gara però comincia a prendere una piega diversa, con Ricciardo che rompe gli induci superando Perez e portandosi all'inseguimento di Rosberg che poi passerà subito dopo. Dietro, nel frattempo, anche Vettel riesce a scavalcare il messicano che a quel punto deve difendersi da un agguerrito Felipe Massa.

Ad un giro dalla fine, però, accade il colpo di scena: Perez cambia direzione in rettilineo per ostacolare la manovra di sorpasso di Massa, il quale non riesce ad evitarlo arrivando al contatto. Entrambi finiscono contro le barriere causando il secondo ed ultimo ingresso della Safety Car in pista (il primo è stato causato dall'incidente iniziale delle due Marussia causato dalla perdita di controllo dell'auto di Chilton che ha poi colpito e mandato a muro quella del compagno di squadra Bianchi).




Fortunatamente nessuno dei due piloti ha riportato conseguenze, anche se entrambi sono stati subito trasportati presso il centro medico per i soliti controlli di routine. Questa manovra costerà però cara al pilota della Force India visto che in Austria dovrà scontare una retrocessione in griglia di 5 posizioni essendo stato ritenuto colpevole dalla Direzione Gara.

Con la Safety Car ormai in pista, Daniel Ricciardo ha potuto completare l'ultimo giro in tutta tranquillità, andando così a vincere la sua prima gara in Formula 1 davanti a Nico Rosberg che è riuscito comunque a limitare i danni chiudendo in seconda posizione davanti all'altra Red Bull guidata dal campione del mondo in carica Sebastian Vettel.

Fuori dal podio, quindi, Jenson Button, quarto davanti a Nico Hulkenberg. Gara disastrosa, invece, quella dei due piloti Ferrari con Fernando Alonso alla fine sesto e Kimi Raikkonen decimo, divisi dalle auto di Bottas, Vergne e Magnussen.

La classifica della gara:

01. Daniel Ricciardo - Red Bull-Renault - 1h39'12"830
02. Nico Rosberg - Mercedes - +4"236
03. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - +5"247
04. Jenson Button - McLaren-Mercedes - +11"755
05. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - +12"843
06. Fernando Alonso - Ferrari - +14"869
07. Valtteri Bottas - Williams-Mercedes - +23"578
08. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Renault - +28"026
09. Kevin Magnussen - McLaren-Mercedes - +29"254
10. Kimi Raikkonen - Ferrari - +53"678
11. Sergio Perez - Force India-Mercedes - +1 giro
12. Felipe Massa - Williams-Mercedes - +1 giro
13. Adrian Sutil - Sauber-Ferrari - +1 giro
14. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - +6 giri
-- ritirati --
__. Romain Grosjean - Lotus-Renault
__. Daniil Kvyat - Toro Rosso-Renault
__. Lewis Hamilton - Mercedes
__. Kamui Kobayashi - Caterham-Renault
__. Pastor Maldonado - Lotus-Renault
__. Marcus Ericsson - Caterham-Renault
__. Max Chilton - Marussia-Ferrari
__. Jules Bianchi - Marussia-Ferrari

Altre notizie della categoria

  • Singapore, Gara: finalmente Vettel, doppietta Ferrari! 23/09/2019 » Formula 1
  • Monza, Gara: Leclerc entra nel mito 09/09/2019 » Formula 1
  • Belgio, Gara: vittoria di Lecler dedicata all'amico Hubert 02/09/2019 » Formula 1

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...

Ultime foto inserite

  • Ayrton Day - Imola, Italia
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • GP Italia, Monza
  • Minardi Historic Day - Imola, Italia
  • Esibizione Ferrari al Motor Show di Bologna
  • Salone 70 Anni di Ferrari al Mugello
  • Minardi Historic Day Imola
  • Test F1 Clienti e FXX Programme - Mugello, Italia