Sepang, Libere 2: Pedrosa fa il vuoto e si avvicina al record della pista

11/10/2013 » MotoGP Redazione
Pedrosa si conferma il più veloce al termine del secondo ed ultimo turno di questo venerdì di prove a Sepang, migliorando di oltre 6 decimi il precedente rilevamento cronometrico, tanto da avvicinarsi ad appena 22 centesimi dal record della pista.

Pedrosa è stato l'unico in grado di abbattere il muro dei 2'01, nonostante la pista non in condizioni ottimali a causa della pioggia caduta in precedenza, ed il vantaggio su Marquez è salito ad oltre mezzo secondo.

Bella rimonta, invece, per Cal Crutchlow che finalmente è tornato nelle posizioni che contano risalendo la classifica finao al terzo posto davanti alla Yamaha di Valentino Rossi, anche stavolta ultimo dei piloti racchiusi in meno di un secondo dalla vetta. Il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, è apparso più in difficoltà in questo turno, chiudendo in sesta posizione alle spalle di Alvaro Bautista, protagonista di una caduta fortunatamente senza conseguenze.

Posizioni confermate, infine, per Stefan Bradl e Nicky Hayden, ancora una volta al settimo ed ottavo posto, mentre Andrea Dovizioso guadagna una posizione ma perde un altro decimo abbondante nei confronti di Pedrosa rispetto alle FP1.

La classifica dei tempi:

01. Dani PEDROSA - Repsol Honda Team - 2'00"554
02. Marc MARQUEZ - Repsol Honda Team - 2'01"087 - +0"533
03. Cal CRUTCHLOW - Monster Yamaha Tech 3 - 2'01"423 - +0"869
04. Valentino ROSSI - Yamaha Factory Racing - 2'01"538 - +0"984
05. Alvaro BAUTISTA - GO&FUN Honda Gresini - 2'01"659 - +1"105
06. Jorge LORENZO - Yamaha Factory Racing - 2'01"710 - +1"156
07. Stefan BRADL - LCR Honda MotoGP - 2'01"727 - +1"173
08. Nicky HAYDEN - Ducati Team - 2'02"373 - +1"819
09. Andrea DOVIZIOSO - Ducati Team - 2'02"487 - +1"933
10. Bradley SMITH - Monster Yamaha Tech 3 - 2'02"551 - +1"997
11. Aleix ESPARGARO - Power Electronics Aspar - 2'02"610 - +2"056
12. Andrea IANNONE - Energy T.I. Pramac Racing - 2'02"819 - +2"265
13. Hector BARBERA - Avintia Blusens - 2'03"225 - +2"671
14. Colin EDWARDS - NGM Mobile Forward Racing - 2'03"707 - +3"153
15. Yonny HERNANDEZ - Ignite Pramac Racing - 2'03"780 - +3"226
16. Randy DE PUNIET - Power Electronics Aspar - 2'03"922 - +3"368
17. Hiroshi AOYAMA - Avintia Blusens - 2'04"414 - +3"860
18. Claudio CORTI - NGM Mobile Forward Racing - 2'04"807 - +4"253
19. Danilo PETRUCCI - Came IodaRacing Project - 2'04"965 - +4"411
20. Michael LAVERTY - Paul Bird Motorsport - 2'05"551 - +4"997
21. Luca SCASSA - Cardion AB Motoracing - 2'05"598 - +5"044
22. Bryan STARING - GO&FUN Honda Gresini - 2'06"538 - +5"984
23. Lukas PESEK - Came IodaRacing Project - 2'07"024 - +6"470
24. Damian CUDLIN - Paul Bird Motorsport - 2'07"122 - +6"568

Altre notizie della categoria

  • Valencia, Gara: Dovizioso vince sull'acqua 19/11/2018 » MotoGP
  • Gp Australia: Viñales e Yamaha, il trionfo che segna il ritorno 29/10/2018 » MotoGP
  • Giappone, Gara: Marquez passa al livello 7 22/10/2018 » MotoGP

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...