Assen, Gara: Neanche la pioggia ferma Marquez, ottava vittoria consecutiva

28/06/2014 » MotoGP Redazione
Marc Marquez continua la sua corsa inarrestabile verso il secondo titolo MotoGP vincendo anche l'ottavo appuntamento consecutivo di questo campionato (su otto gare disputate) nonostante anche l'incertezza del meteo e un bellissimo duello con Andrea Dovizioso, ottimo secondo sul traguardo alle spalle dell'alieno di casa Honda.

Lo start della gara è stato rimandato a causa dell'arrivo della pioggia. Tutti i piloti sono partiti con le gomme "rain" ad eccezione di Valentino Rossi che già al termine del giro di formazione è rientrato in pitlane per cambiare moto. Una scelta a dir poco bizzarra quella del pilota italiano che si è visto così costretto a partire dai box e quindi in ultima posizione.

Il campione della Yamaha però non si è perso d'animo iniziando una spettacolare rimonta che da lì a poco lo ha visto risalire la classifica fino alla quinta posizione, nonostante anche un cambio moto collettivo a metà gara quando la pista ha cominciato ad asciugarsi.

A quel punto Marquez è uscito dalla pitlane in testa alla corsa seguito a ruota da un sorprendente Dovizioso, salvo poi sbagliare e arrivare lungo ad una curva perdendo di fatto al prima posizione e una manciata di secondi.

I primi giri con gomme slick hanno premiato l'italiano della Ducati ma Marquez ci ha messo davvero poco a ritrovare il giusto passo, iniziando poi ad inanellare una serie di giri veloci che gli hanno permesso di recuperare e superare Dovizioso, scappando subito via verso l'ottava vittoria consecutiva (nuovo record).

A podio anche Dani Pedrosa, terzo dopo una lotta accesa con il poleman Aleix Espargaro che si è dovuto accontentare della uqarta posizione davanti al già citato Rossi.

Sesto posto, quindi, per Andrea Iannone, seguito a sua volta da Alvaro Bautista e Bradley Smith, con Cal Crutchlow e Stefan Bradl a completare la Top-10.

Deludentissimo, invece, il 13esimo posto finale di Jorge Lorenzo, scivolato nelle retrovie dopo il cambio gomme/moto.

Nella classifica generale, il vantaggio di Marquez sale dunque a quota 72 lunghezze su Rossi e Pedrosa che lo inseguono entrambi a pari punti (128).

La classifica della gara:

01. Marc MARQUEZ - Repsol Honda Team - 43'29"954
02. Andrea DOVIZIOSO - Ducati Team - +6"714
03. Dani PEDROSA - Repsol Honda Team - +10"791
04. Aleix ESPARGARO - NGM Forward Racing - +19"199
05. Valentino ROSSI - Movistar Yamaha MotoGP - +25"813
06. Andrea IANNONE - Pramac Racing - +29"003
07. Alvaro BAUTISTA - GO&FUN Honda Gresini - +30"882
08. Bradley SMITH - Monster Yamaha Tech 3 - +30"985
09. Cal CRUTCHLOW - Ducati Team - +44"031
10. Stefan BRADL - LCR Honda MotoGP - +48"662
11. Broc PARKES - Paul Bird Motorsport - +51"863
12. Scott REDDING - GO&FUN Honda Gresini - +1'00"329
13. Jorge LORENZO - Movistar Yamaha MotoGP - +1'04"641
14. Karel ABRAHAM - Cardion AB Motoracing - +1'05"980
15. Danilo PETRUCCI - Octo IodaRacing Team - +1'17"611
16. Hiroshi AOYAMA - Drive M7 Aspar - +1'19"753
17. Nicky HAYDEN - Drive M7 Aspar - +1'27"630
18. Hector BARBERA - Avintia Racing - +1'28"142
19. Yonny HERNANDEZ - Energy T.I. Pramac Racing - +1 giro
20. Mike DI MEGLIO - Avintia Racing - +1 giro
21. Michael LAVERTY - Paul Bird Motorsport - +1 giro
22. Colin EDWARDS - NGM Forward Racing - +3 giri
-- ritirati --
__. Pol ESPARGARO - Monster Yamaha Tech 3

Altre notizie della categoria

  • Valencia, Gara: Dovizioso vince sull'acqua 19/11/2018 » MotoGP
  • Gp Australia: Viñales e Yamaha, il trionfo che segna il ritorno 29/10/2018 » MotoGP
  • Giappone, Gara: Marquez passa al livello 7 22/10/2018 » MotoGP

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...