Sale l'attesa per i primi test di Rossi con la Ducati

09/11/2010 » MotoGP Fabio Fasanari
Salutata la Yamaha a Valencia con una delle sue maglie commemorative con su scritto "Bye bye baby", il pesarese scalpita per salire sulla 'Rossa' di Borgo Panigale. Nei due giorni di test IRTA proprio sul circuito spagnolo ci sarà infatti il primo contatto con la nuova moto.

"'Sono curioso di quello che potrà fare Valentino", ha detto Filippo Preziosi, il "papà" della Desmosedici. Il pesarese avrà a disposizione, tanto per iniziare, una GP10 'base' con qualche novità in chiave 2011.

A Valencia la Ducati e Rossi proveranno due tipi di motore, uno a big bang e l'altro screamer. Rossi però inizierà a provare la moto 2010.

"In base a quello che ci diranno i piloti, sia Vale che Hayden, decideremo insieme quale portare avanti", ha dichiarato Preziosi. Il Direttore Generale della scuderia di Borgo Panigale non pretende comunque la prestazione sul giro secco, o una magia "alla Rossi", ma pensa solamente ad accumulare dati utili per lo sviluppo.

"E' interessante avere un pilota universalmente riconosciuto come un punto di riferimento per lo sviluppo - ha sottolineato Preziosi -. Tutti quelli con cui ho parlato in Honda e in Yamaha, mi hanno confermato che assistere al debriefing tecnico di Valentino equivale ad una lezione universitaria di ingegneria, ma molto più leggera anche se tremendamente efficace", ha concluso l'ingegnere italiano.

Attendiamo dunque con ansia di vedere Rossi e la "rossa" (che però inizialmente sarà "nera") alle prese con questa nuova ed interessante sfida...

Altre notizie della categoria

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...