Scatta il campionato Moto Gp, risultati ed impressioni dei protagonisti

21/03/2014 » MotoGP Giacomo Lombardo

Si sono effettuate le prove libere della MotoGp che inaugura la stagione del Qatar sul circuito di Losail.


Sotto i riflettori artificiali della pista di Doha è stato Aleix Espargarò ( 1′55.201) a registrare il miglior tempo, dietro di lui la Honda del team Gresini di Bautista (+0.466) e la Yamaha M1 'Factory' del britannico Bradley Smith (+0.615). Quarto tempo per Andrea Iannone (+0,795) con la Ducati Pramac che ha preceduto la Yamaha M1 di Pol Espargarò. Pedrosa è il migliore tra le moto ufficiali con il sesto tempo, settimo per Valentino Rossi (+1"3), ottavo Edwards, nono Lorenzo e chiude la top ten Hayden.


Queste alcune dichiarazioni dei protagonisti:

Bautista: "Questo primo turno di prove è stato positivo: la moto funziona bene e i riscontri sono più o meno gli stessi ricavati nei test svolti di recente qui in Qatar. Rispetto ai test non abbiamo fatto modifiche alla moto: volevamo semplicemente iniziare il weekend con buone sensazioni e ci siamo riusciti, nonostantevla pista questa sera non fosse nelle migliori condizioni."

Bradley Smith: "Oggi è stato davvero un buon inizio per noi. Le condizioni della pista erano diverse dall'ultima volta in cui abbiamo provato qui, l'aderenza migliorata e ho potuto fare 01:55 tempi sul giro di nuovo. Appena ho capito che potevo mantenere questo ritmo abbastanza facilmente ho deciso

che non valeva la pena spingersi fino al limite assoluto, in quanto era ancora un po 'troppo rischioso. Sono fiducioso per il weekend, il nostro obiettivo è quello di rimanere davanti alle moto ufficiali, il più a lungo possibile ".

Pol Espargarò: "Sono contento della prestazione che ho fatto oggi. La mia spalla fa ancora un po' male ma posso Correre ugualmente. Le condizioni della pista erano anche un po' diverso per il test che abbiamo fatto qui: è più freddo e c'è meno grip. Proprio per questo non volevo guidare al 100%, penso che domani sarà migliore per la trazione dopo che la pista è stata pulita un po' di più. Alla fine un top 5 risultato durante la mia prima sessione MotoGP non è affatto male ".

Pedrosa: "Abbiamo avuto qualche problema d'impugnatura. Vedremo se la pista si gomma, dandoci più trazione. Non c'era aderenza in posta oggi, cio' significa che abbiamo dovuto trarre il massimo dalla moto in queste condizioni. Speriamo ancora per migliorare la sessione per sessione".

Valentino Rossi: "La pista è in cattive condizioni, c'è molta sabbia e quindi poca aderenza. I piloti non ufficiali sono stati qui per tre giorni e hanno fatto molti più km di noi, quindi è normale che siano avanti. Nel fine settimana dobbiamo cercare di ridurre il divario. Accuso poca aderenza anteriore e posteriore alla mia moto, in entrata di curva e anche in accelerazione la moto si muove molto. Penso che col migliorare della pista migliorerà anche la mia moto."

Lorenzo: "Avendo parlato con i piloti che due settimane erano qui, mi aspettavo condizioni migliori della pista, ed invece è peggio di come immaginassi."

Altre notizie della categoria

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...