A Bortolotti basta gara 1 per laurersi campione!

21/10/2013 » Eurocup Megane Trophy Redazione

Mirko Bortolotti è il nuovo campione dell'Eurocup Mégane Trophy. Il successo è arrivato nella prima delle tre gare in programma a Barcellona grazie ad un'altra strepitosa vittoria.

Dopo aver siglato l'ennesima pole position, Mirko è scattato al meglio mantenendo la prima posizione. Nelle prime tornate ha subito la pressione di Stefano Comini ma, al terzo passaggio, il pilota dell'Oregon Team ha realizzato il giro più veloce della corsa iniziando una progressione irresistibile che lo ha portato ad accumulare circa sei secondi di vantaggio. Un margine che gli ha consentito un pit-stop senza grosse ansie svolto al meglio dai ragazzi della squadra.
Tornato in pista ancora ampiamente in vantaggio, Mirko ha guidato al meglio fino alla bandiera a scacchi che gli ha dato l'ottava vittoria stagionale e la corona di campione. Un successo voluto con grinta che ha sottolineato una volta di più lo strapotere che Mirko Bortolotti e l'Oregon Team hanno impresso al campionato. La gara ha visto anche gli ottimi piazzamenti di Kevin Gilardoni che ha raggiunto il quarto posto dopo un acceso duello con Kelvin Snoeks che così ha terminato al quinto posto. Nono Vladimir Lunkin, quattordicesimo Enrico Bettera e quindicesimo per il grande Jacques Laffite

GIORGIO TESTA. "Siamo veramente felici di aver ottenuto anche questo titolo. Mirko è stato fantastico. In prova ha ottenuto la pole postion (la tredicesima su tredici qualifiche) facendo segnare un altro record della pista. Questi due dati indicano già quanto siamo stati dominanti in questa gara, ma anche per tutta la stagione. In corsa poi è stato impeccabile imponendo un ritmo proibitivo per tutti. Volevamo chiudere ogni discorso alla prima occasione e ci siamo riusciti nel miglior modo possibile. Faccio davvero tanti complimenti a Mirko, ma anche a tutta la squadra che anche in questo weekend ha portato a termine un lavoro fantastico."

Mirko ha poi trionfato anche in gara 2, ma nel suo serbatoio non è stato trovato il quantitativo di benzina sufficiente per le verifiche ed è stato squalificato. Il successo è stato così ereditato da una vecchia conoscenza dell'Euro Megane Trophy, Stefano Comini, tornato in gara una tantum con una vettura del Team Lompech. Gara 3 è invece finita nelle mani di Mike Verschuur dopo un gran duello con Kevin Gilardoni che ha chiuso secondo davanti allo stesso Bortolotti.


JERRY CANEVISIO. "Mi dispiace molto che Kevin Gilardoni non abbia trasformato in una vittoria l'ottimo lavoro che stava portando a termine. Un vero peccato perchè avrebbe ampiamente meritato la vittoria. Il secondo posto lascia un po' l'amaro in bocca. In ogni caso abbiamo finito ancora sul podio quindi il risultato è positivo. Con questa gara abbiamo archiviato un'altra stagione trionfale ed ora ci concentreremo sul futuro. Vedremo cosa ci riserverà".

Altre notizie della categoria

  • 24h Le Mans, Gara: trionfo per Toyota e Porsche 18/06/2018 » 24h Le Mans
  • 24h Le Mans, qualifiche: Toyota e Porsche davanti a tutti 15/06/2018 » 24h Le Mans
  • Spa 6h, Gara: primo successo per Alonso e Toyota 06/05/2018 » WEC

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...

Ultime foto inserite

  • Ferrari Challenge Europe - Mugello, Italia
  • World Final Lamborghini - Imola, Italia
  • 6h Roma - Vallelunga, Italia
  • Finali Mondiali Ferrari - Mugello, Italia
  • Campionato Italiano GT - Mugello, Italia
  • Campionato Italiano GT - Mugello, Italia
  • Mitjet Italian Series - Mugello, Italia
  • Hankook 12h Italy - Mugello