Misano: Savadori torna alla vittoria in SBK, doppietta per Zannoni in Moto3

26/07/2020 » CIV
CIV.TV (Foto: Bonora Agency)
Doppiette, grandi vittorie e colpi di scena. Le gare della domenica del Round 2 ELF CIV 2020 da Misano non hanno fatto mancare lo spettacolo, a cominciare dalla Moto 3, dove Kevin Zannoni ha fatto 4 su 4. Il pilota Junior Team Total Gresini su Honda ha vinto anche in gara2 a Misano, dimostrando ancora il suo stato di grazia. Gara battagliata e ancora carica di tensione agonistica, con Zannoni che ha dovuto lottare non poco con Perez Selfa, Bartolini e Surra, riuscendo solo nelle tornate finali a trovare l'allungo decisivo sui suoi rivali. Dietro di lui accesissima la lotta per gli altri gradini del podio, con la seconda posizione conquistata da Perez Selfa (RGR TM Racing Factory Team), bravo ad avere la meglio su Elia Bartolini (KTM RMU VR46 Riders Academy) con il pilota PATA Talenti Azzurri Alberto Surra (KTM Team Minimoto) vicinissimo ma fuori dal podio. I valori in campo orami sono definiti, i protagonisti del campionato sono loro. In classifica generale Zannoni è a punteggio pieno seguito da Bartolini a 61 punti con Perez Selfa e Surra a 60 punti.

Colpi di scena e spettacolo in SBK. La vittoria è andata a Lorenzo Savadori, con il pilota Aprilia Nuova M2 Racing autore di una gara perfetta, condotta in testa dall'inizio alla fine. La sorpresa arriva a pochi giri dalla fine, quando la Ducati Barni Racing di Michele Pirro, che fino a quel momento era vicino a Savadori, accusa un problema tecnico legato all'elettronica e costringe al ritiro il Tester Ducati. Bagarre e spettacolo per le restanti posizioni del podio, con il secondo gradino andato all'esordiente nella categoria Lorenzo Gabellini sulla Honda del Team Althea Racing, risultato che prepara al meglio il pilota in vista della gara del Mondiale SBK della prossima settimana. Terzo posto per la BMW DMR Racing di Alessandro Delbianco, autore di uno spettacolare salvataggio nelle ultime tornate di gara. In classifica generale Savadori è in testa con 90 punti seguito da Cavalieri (4 in gara) a 62 punti e Gabellini a 54 punti.

Luca Bernardi trionfa in SS600. Sulla pista di casa il pilota Yamaha Gomma Racing ha ottenuto una convincente vittoria, che conferma ancora il suo buon momento di forma. Dietro Bernardi, distanti quasi 5 secondi, sono arrivati appaiati Stefano Valtulini (Kawasaki Black Flag Motorsport) e Marco Bussolotti (Yamaha). In classifica di Campionato Bernardi è leader con 91 punti seguito da Bussolotti 64 punti e da Valtulini a 92 punti.

Gran bagarre in Premoto3, con i giovanissimi piloti ELF CIV che hanno dato vita ad una spettacolare volata finale. A trionfare è stato Guido Pini (CS AC Racing Team) bravo a trovare il guizzo finale su Cristian Lolli (M&M Technical Team) con Ferrandez (2WheelsPoliTo Team Runner Bike) a chiudere il podio. Dietro di loro, a completare la volatona, sono transitati sotto la bandiera a scacchi Sciarretta (BeOn SGM Tecnic Marinelli Team) e Demis Mihaila. In classifica generale Lolli è in vetta con 69 punti seguito da Pini a 50 punti e Liguori (out in gara) a 45 punti.

In SS300 a conquistare la vittoria è stato Thomas Brianti (Kawasaki Prodina Ircos). Il Campione in carica, presente a Misano come wild card, si prepara così nel migliore dei modi per la gara del Mondiale di categoria, che disputerà la prossima settimana a Jerez. Seconda posizione per Emanuele Vocino (Kawasaki GradaraCorse PZracing Kawasaki) con i due piloti Kawasaki Prodina Ircos, Mattia Martella e Nicola Settimo a seguire, rispettivamente in terza e quarta posizione. Nicola Bernabè, che era transitato per primo sotto la bandiera scacchi, è stato poi squalificato per irregolarità tecnica dai giudici di gara. In classifica generale Settimo è in vetta con 76 punti davanti a Bastianelli a 59 punti e Vocino a 41 punti.

L'ELF CIV tornerà in pista il 5 e 6 settembre da Imola.

EVENTI - Nella giornata di ieri, Il Campionato Italiano di EBX Urban della FMI è tornato con tutta la sua carica elettrica dopo il lungo lockdown. In concomitanza con la prima giornata del secondo round dell'Elf CIV 20, a mettere il sigillo su Gara 2 nel cuore del paddock del Misano World Circuit sono stati Daniele Venturi (CODE - Team Energia 432) nella Modify e Fabio Mengoli (Lombardo - team Feibol) in GP e la sfida è stata molto agguerrita in entrambe le categorie. La prima a scendere in pista è stata la Modify. Dopo dodici manche senza tregua Venturi ha conquistato il primo posto, seguito da Roberto Fabbri (Fantic - team La Rocca) che ha centrato il secondo piazzamento allo spareggio con Fabio Mengoli (Lombardo - team Feibol) che si è dovuto accontentare del terzo posto. Fabio Mengoli si è subito preso la rivincita nella GP dove ha conquistato il primo posto. Secondo Christian Romano (TERZAROSSA - team Lux Performance) e terzo Alessandro Amici (TERZAROSSA - team Friends) che si sono contesi il podio nello spareggio finale con Enrico Biavati (TERZAROSSA - Team Bi 94).

A Misano non è mancata poi la Scuola Federale Velocità, il progetto che permette ai piccolissimi dai 6 ai 12 anni di salire per la prima volta in minimoto in totale sicurezza. Nata dall'esperienza di Gianluca Nannelli, ex pilota SBK e Supersport nonché Tecnico FMI, la Scuola Federale Velocità è volta all'insegnamento della guida sicura, con programmi stilati dal Settore Tecnico FMI che permettono a tutti i giovani di approcciare il mondo delle due ruote. La Scuola vuole anche essere un mezzo di garanzia e sicurezza per tutti quei genitori che un giorno vedranno il proprio figlio circolare in strada o in pista.

Attraverso la creazione di un programma nato appositamente per bambini e bambine, l'obbiettivo della Scuola è quello di permettere ai giovanissimi di prendere confidenza con un mezzo a due ruote motorizzato attraverso i corsi di avviamento, che si sono svolti nel paddock di Misano dell'ELF CIV.