I messaggi dei piloti in ricordo di Marco Simoncelli

23/10/2011 » MotoGP Redazione
In una giornata così terribile per il motociclismo internazionale, gran parte dei colleghi/amici di Marco Simoncelli ha voluto fare l'ultimo saluto al giovanissimo pilota scomparso questo pomeriggio in Malesia.

ANDREA DOVIZIOSO - "Di fronte a queste situazioni, le parole non servono. Penso alla famiglia di Marco e tutte le persone a lui vicine, in particolare il papà e la mamma. Anch'io sono padre, ho una figlia e quello che è successo penso sia la cosa più dura. Ho rivisto le immagini della caduta. Quello che è successo mi destabilizza. Provo a rivivere quello che si prova quando si spinge forte in gara e la tragedia è dietro l'angolo. Sono molto rattristato per la perdita di Marco. Era un pilota forte, ha sempre spinto tanto. Corriamo insieme da quando siamo bambini. L'ho sempre visto correre dando il massimo, l'ho visto cadere tante volte senza farsi male, quasi fosse invulnerabile. Assistere a un incidente come quello di oggi mi lascia esterrefatto, mi sembra impossibile".

VALENTINO ROSSI - "Il Sic per me era come un fratello minore, tanto duro in pista come dolce nella vita. Ancora non posso crederci, mi mancherà un sacco".

MAX BIAGGI - "L'ho avuto compagno di squadra per una sola gara e oggi tutto questo è surreale. Siamo tutti sconvolti per questa grande mancanza, non solo il mondo dello sport. Non ci sono parole adatte in queste circostanze, preferisco il silenzio anche se è doveroso ricordarlo. Il mio pensiero va ai suoi familiari".

DANI PEDROSA - "Quando accadono fatti del genere c'è poco da dire, tutto il resto non conta. Ho capito che era accaduto qualcosa di grave quando ho visto il padre di Simoncelli e quando l'ho abbracciato. Sono cose che non dovrebbero succedere però questo è lo sport e a volte ci dimentichiamo di quanto sia pericoloso il nostro".

JORGE LORENZO - "In un giorno così non so proprio cosa dire, non ci riesco: solo che ci mancherà tanto. Marco, riposa in pace".

CASEY STONER - "Appena ho visto i filmati dell'incidente dentro di me sono stato malissimo. Ogni volta che il casco vola via è sempre un gran brutto segno".

NICKY HAYDEN - "E' una bruttissima giornata per tutti noi, Marco l'ho visto cadere, con la sua moto che andava verso l'interno e le altre che lo colpivano. All'uscita di una curva gli è scappata la ruota posteriore e probabilmente non è riuscito a controbilanciare la moto. Sento un dolore molto forte: in pista siamo tutti fratelli. Marco ci mancherà tantissimo".

MARCO MELANDRI - "Buon viaggio Marco. Le parole non spiegheranno mai la sofferenza".

MATTIA PASINI - "Non riesco a descrivere questo momento. Con te credo sia rimasto un pezzo di me, un pezzo di vita, un pezzo di cuore. Tutte le nostre avventure, battaglie sin da quando eravamo bimbi, bimbi con un sogno. Beh, oggi mi domando se ne vale ancora la pena".

VITTORIANO GUARESCHI - "E' stata una serie di coincidenze sfortunate. La moto di Sic ha perso aderenza, poi l'ha ritrovata e si è curvata senza che lui riuscisse a correggere la traiettoria. Così è finito di fronte a chi provava a passarlo all'interno. Non credo siano problemi di elettronica, ma una serie di terribili coincidenze".

GIACOMO AGOSTINI - "E' difficile parlare in momenti del genere. Non hai parole, ti chiudi in te stesso pensando a un ragazzo giovane che ha perso la vita amando il suo sport che purtroppo sappiamo essere pericoloso. La caduta? E' scivolato e quelli che arrivavano da dietro non hanno potuto evitarlo. Sic era un ragazzo piacevole, mi aveva promesso che in inverno sarebbe venuto a Bergamo a trovarmi. In questi momenti è anche giusto colpevolizzare le gomme, ma non dimentichiamo che siamo noi piloti a volere un certo tipo di gomma - dura - per arrivare bene in fondo alla gara. Una volta non era così, la gomma calava e la moto era più facile da controllare. Forse bisogna porre un freno a tutta questa evoluzione".

Altre notizie della categoria

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...