Misano, Gare: dopo la paura di Sabato, Melandri torna al successo!

19/06/2017 » Superbike Redazione / worldsbk.com
Sykes vince Gara1 al Pirelli Riviera Di Rimini Round, con Lowes e Rea sul podio dopo le cadute all'ultimo giro di Davies e Melandri Una gara mozzafiato è andata in scena oggi al Misano World Circuit "Marco Simoncelli" e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha tagliato per primo il traguardo assicurandosi così il massimo dei punti, dopo tre grosse cadute avvenute nelle ultime fasi. Con l'inglese sul podio sono saliti Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team).
Quasi alla fine dell'ultimo giro Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati) è scivolato mentre stava dominando la gara ed è stato colpito da Rea, con il nord-irlandese che è stato in grado di ripartire e concludere la gara in terza posizione, dietro al vincitore Sykes e a Lowes. Qualche momento prima era stato invece Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati) autore di una caduta, mentre stava lottando per il podio, e ha poi concluso in 15esima posizione.
Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) è stato il leader della gara fino al 14esimo giro, quando alla curva 13 è scivolato. L'olandese è stato comunque autore di una gara straordinaria e si era anche assicurato un po' di margine sugli avversari, prima che concludesse la corsa anzitempo.

Al Misano World Circuit Marco Simoncelli è risuonato l'Inno di Mameli grazie ad una strepitosa vittoria di Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati) la 20esima nella sua carriera nel WorldSBK. Il ravennate ha preceduto sul podio gli alfieri del Kawasaki Racing Team, Jonathan Rea e Tom Sykes.
Dopo la scivolata di ieri in Gara1 all'ultimo giro, Marco Melandri ha svolto una Gara2 impeccabile davanti al suo pubblico di casa, dove ha vinto con la sua Ducati Panigale R ottenendo la 100esima vittoria italiana nel WorldSBK.
Scattato dalla quarta fila, decima casella, il ravennate ha svolto una gara d'intelligenza, aspettando i momenti giusti per attaccare gli avversari, e ha poi dominato la parte finale della corsa tornando a vincere dopo quasi tre anni. La sua ultima vittoria, infatti, risaliva a Gara2 di Magny Cours nel 2014.
Alle spalle dell'italiano hanno concluso i due portacolori del Kawasaki Racing Team Jonathan Rea e Tom Sykes che partiti dalla terza fila non hanno mai lottato per la vittoria. Il nord-irlandese è sempre il leader nella classifica generale e dopo i sette round ha un vantaggio di 50 punti sul compagno di squadra.
Quarto posto per Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) che ha preceduto la coppia del team Milwaukee Aprilia composta da Eugene Laverty e Lorenzo Savadori nel secondo e ultimo round di casa per la casa costruttrice.

Altre notizie della categoria

  • Brno, Gara: una tattica perfetta, e per Marquez è vittoria 07/08/2017 » MotoGP
  • Dovizioso imprendibile, e per Ducati sono due 12/06/2017 » MotoGP
  • Vittoria di Dovizioso, e il Mugello è rosso Ducati 05/06/2017 » MotoGP

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...