L'azione del WorldSBK è tornata a Phillip Island

20/02/2017 » Superbike worldsbk.com
I piloti del WorldSBK sono scesi in pista, sul tracciato di Phillip Island, per la prima sessione del test ufficiale e le condizioni meteorologiche sono cambiate condizionando il turno del mattino.

Determinati a siglare tempi interessanti, i piloti del MOTUL FIM Superbike World Championship non hanno perso tempo, dato che sono chiamati a fare i cambiamenti finali prima che la stagione inizi questa settimana. Undici piloti sono scesi in pista nelle prime ore, per esempio Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati) che ha siglato il miglior tempo in 1.44.949 davanti a Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) in seconda posizione. Continue schiarite hanno poi condizionato la mattina e Alex De Angelis (Pedercini Racing SC Project) ha preceduto il suo ex compagno di squadra Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) siglando il crono di 1.42.902. Solo Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e Riccardo Russo (Guandalini Racing) hanno deciso di non uscire dal box.

Alle 13.40, il clima si è rasserenato e il circuito ha iniziato ad asciugarsi. Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) ha siglato il tempo sul giro in 1.34 e i tempi hanno iniziato ad abbassarsi man mano che le nuvole lasciavano spazio al sole. Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati) è stato inizialmente il più veloce, con il suo giro in 1.32.723 e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) è stato l'unico pilota a sfidarlo, prima che Xavi Fores (Barni Racing Team) andasse più veloce di +0.118s e la coppia ha cominciato a scambiarsi le posizioni nei minuti finali.

Tutti i piloti hanno migliorato i loro tempi dal mattino ed è stato Forés a chiudere la giornata davanti a Rea, fermando il cronometro sull'1.31.412 con lo spagnolo che ha preceduto Rea di +0.411. Il rientrante Melandri ha continuato con un grande passo, restando nella parte alta della classifica, con il suo miglior giro in 1.32.216 davanti a van der Mark in quarta posizione. Il giovane olandese ha concluso il giorno in 1.32.440 con il suo nuovo team, e precede Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) che ha completato la top five con il tempo di 1.32.591, dopo aver messo a segno più giri in assoluto - 43. In 1.32.663 ha concluso Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) sesto, davanti ad un impressionante De Angelis che ha siglato il crono di 1.32.687.

Il Red Bull Honda World Superbike team continua ad apportare miglioramenti con la nuova Fireblade, e Nicky Hayden ha concluso 11esimo, in 1.33.189, mentre Bradl è 12esimo in 1.33.353. Conclude la top 15 l'Althea BMW Racing Team, con Jordi Torres 13esimo e Markus Reiterberger 15esimo, e il tema italianospera di avere domain una giornata migliore. La wild card Josh Brookes (ERMotorsport-EliteRoads.com.au) ha concluso in 16esima posizione con il crono di 1.34.259. Per vederela classifica completa, cliccate qui.

Altre notizie della categoria

  • Potenza Desmo Dovi, che vittoria a Motegi! 16/10/2017 » MotoGP
  • Misano, Gara: Marquez perfetto, attacco e vittoria 11/09/2017 » MotoGP
  • Dovizioso granitico, vince a Silverstone 28/08/2017 » MotoGP

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...