Dovizioso detta legge in Malesia

31/10/2016 » MotoGP Redazione (motogp.com)
Il forlivese vince la diciassettesima gara dell'anno davanti a Rossi. Per il pilota Ducati è la prima vittoria stagionale. Lorenzo è terzo.

Il GP della Malesia è di Andrea Dovizioso che sale per la prima volta sul gradino più alto del podio in questa stagione. Il numero 4 del Ducati Team è il nono vincitore della stagione e il secondo sulla moto di Borgo Panigale. 'Desmo Dovi' ha la meglio su Valentino Rossi e su Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) con l'italiano che chiude a suo favore la corsa al secondo posto iridato. Marc Marquez, campione del mondo del team Repsol Honda cade, cosi come Andrea Iannone (Ducati Team) quando era in lotta per il podio dopo un duello spettacolare con il Dottore. Dietro le Yamaha i piloti del team Avintia Racing, ancora una volta nelle migliori cinque posizioni.

Andrea Dovizioso: "Dall'esterno poteva sembrare che stavo controllando la gara ma in realtà non è stato così. Alla partenza c'era molta acqua in pista e il ritmo era veloce. Non ho fatto errori e di questo sono contento perché mi ha permesso di lottare per la vittoria. Un risultato molto importante per la Ducati e per me, qui non avevo mai vinto nella classe regina. Molte persone hanno lavorato duramente per questo, ai box come in fabbrica. Quando le condizioni sono come quelle di oggi tutto può accadere ma ho fatto molte gare sul bagnato anche se quando sei in pista non puoi pensare tanto anche al meteo, variabile incontrollabile. Ho tenuto un buon passo, ho preso un po' di rischi e la moto era molto buona specialmente come trazione, questo mi ha permesso di essere il più veloce".

Andrea Iannone
: "E' stata una gara molto bella, sono partito forte e aggressivo e ho subito ingaggiato una bella lotta con Rossi. Mi sono divertito veramente tanto e alla fine, anche se sono caduto, sono contento perché ho dato il massimo. Vista la mia posizione attuale nel campionato, ho fatto la mia corsa senza pensare alla classifica e ho scelto di rischiare fino alla fine. Durante il weekend mi è mancato comunque qualcosa perché non siamo riusciti a migliorare il setting della moto da ieri. Avevamo delle idee e speravamo che la gara sarebbe stata asciutta, ma non è andata così".

Altre notizie della categoria

  • Misano, Gare: dopo la paura di Sabato, Melandri torna al successo! 19/06/2017 » Superbike
  • Dovizioso imprendibile, e per Ducati sono due 12/06/2017 » MotoGP
  • Vittoria di Dovizioso, e il Mugello è rosso Ducati 05/06/2017 » MotoGP

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...