Senna, un fuoriclasse. Ma.......

Se siete dei nostalgici e avete voglia di parlare delle grandi gare del passato, allora questo è il forum giusto!
emilio_1922
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 8
Iscritto il: 10/06/2005 - 10:16
Contatta:

Senna, un fuoriclasse. Ma.......

Messaggioda emilio_1922 » 18/01/2006 - 10:24

Carissimi,
ritengo Senna un campionissimo, un pilota dalla indiscussa velocita' e classe. Non sono pero' mai stato un suo tifoso in quanto non ho mai amato la sua "santificazione" da parte del pubblico e dei media, santificazione che ha quasi sempre accompagnato il pilota nella sua carriera. Per carita', un trattamento simile e' stato usato per moltissimi campioni dello sport, da Roberto Baggio a Prost, da Schumacher a Maradona. Un gol di Baggio dei tempi d'oro era mandato in Tv sessanta volte, ogni volta che Maradona toccava il pallone "era una magia", ogni sorpasso di Schumacher per l'attuale cronista Rai e' "un capolavoro".

Durante le vacanze ho avuto occasione di riguardare qualche Gran Premio anni 70/80 e mi sono tornate in mente tante cose. Senna era senza ombra di dubbio un fuoriclasse ma come tutti i campioni, anche scorretto perche' sempre teso alla vittoria. Rivedere il Gran Premio d'Ungheria 1986 e' stato illuminante. Poi osservare in azione un grande come Nelson Piquet ed un leone come Nigel mi ha fatto bene al cuore.
Nell'epoca moderna con Schumacher, poco e' cambiato, chi e' affamato di vittorie una volta in auto fa di tutto per ottenerla, a volte andando oltre il consentito. Non e' pero' corretto mettere Senna su un piedistallo e tutti gli altri un gradino sotto; non stiamo parlando di un "cavaliere senza macchia". Di piloti sempre corretti, di veri "gentleman", ce ne sono stati tanti, anche in anni recenti, ma non metterei Senna tra questi.

Penso poi che ci siano stati moltissimi piloti sottovalutati o meglio, poco considerati. Ero a Monza come al solito a vedere il Gran Premio d'Italia; eravamo a meta' anni 90. Due sorpassi di Hill, di cui uno anche bello alla seconda di Lesmo, passarono quasi inosservati sia per il telecronista Rai sia per quello dell'autodromo......
Damon non sara' stato un fuoriclasse, ma ha sempre avuto anche un trattamento secondo me poco rispettoso ed ingiusto. Cosa accaduta per molti.

Come spesso capita anche nella vita, purtroppo ultimamente sempre piu' spesso, si sta' sotto le luci dei riflettori anche e soprattutto grazie ad una buona "immagine", ad un buon lavoro di pubbliche relazioni, ad un buon addetto stampa.........

Avatar utente
ruotecoperte
Winner
Winner
Messaggi: 1588
Iscritto il: 14/07/2005 - 15:18
Località: Milano

Re: Senna, un fuoriclasse. Ma.......

Messaggioda ruotecoperte » 18/01/2006 - 12:01

emilio_1922 ha scritto:Carissimi,
ritengo Senna un campionissimo, un pilota dalla indiscussa velocita' e classe. Non sono pero' mai stato un suo tifoso in quanto non ho mai amato la sua "santificazione" da parte del pubblico e dei media, santificazione che ha quasi sempre accompagnato il pilota nella sua carriera.


Io, invece, sono stato un suo grande tifoso (benché in tono misurato) fin dal famoso G.P. di Monaco 1984, e le "sovrastrutture" montate da altri mi hanno lasciato all'incirca indifferente.

Resta il fatto che, al di là del tifo sportivo, mi sono sempre rimaste delle riserve sul Senna persona, al di là di quella "splendida macchina da pilotaggio" che mi entusiasmava. Anche in campo agonistico, ogni tanto mi sorgeva il dubbio che Senna avesse un po' di supponenza. Casi Prost 1 e 2 a parte, vari incidenti minori di Senna sono stati con piloti in condizioni di inferiorità che non si sono "azzerati" abbastanza per spalncargli le porte (Nakajima, Schlesser, un Mansell ormai squalificato...). E poi c'è la "mancia" a Berger. Un buon vincente non dovrebbe IMHO umiliare gli sconfitti se non per il valore della propria prestazione.
E poi, ancora, c'è la macchia dell'episodio-Cecotto, come raccontato dai più, secondo cui Senna sarebbe stato l'unico, lui compagno di squadra, a non visitare in ospedale il venezuelano, dopo lo schianto che gli aveva demolito le gambe.

Che dire? Egoisticamente, preferisco "anestetizzarmi localmante" e ripensare solo alle pole e alle vittorie...

Avatar utente
nicolas
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Messaggi: 5448
Iscritto il: 03/09/2004 - 14:42
Località: Aix en Provence

Messaggioda nicolas » 18/01/2006 - 12:10

Io mi ricordero sempre del Gp di Monaco '92. Che finale di gara ... [:3]

Ma se devo proprio scegliere, scelgo Roberto Baggio ...
Immagine

emilio_1922
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 8
Iscritto il: 10/06/2005 - 10:16
Contatta:

Messaggioda emilio_1922 » 18/01/2006 - 12:40

Finalmente un tifoso "misurato".

Concordo in tutto e per tutto con te. Senna pilota era una potenza ma senza dubbio lontano dallo "stile" di veri piloti gentleman che hanno calcato i circuiti del circus iridato. Non ho mai messo in discussione le capicita' del pilota, ma solo quell'aurea di "buonismo" creata attorno al personaggio dai suoi tifosi piu' irriducibili.

Frequento l'autodromo di Monza da quasi 30 anni ed ho avuto, fortunatamente, la possibilita' di vedere spesso da molto vicino i piloti, compresi quelli di Formula 1.
Non sai quante risate mi faccio leggendo le "opinioni" su un Michael Schumacher piu' antipatico di Barrichello od Irvine..........

Ci sono tanti luoghi comune che potrei sfatare ed a volte, anche un po' di razzismo (tra virgolette ovviamente). Mediamente a noi italiani "i latini" piacciono ovviamente di piu'.......

Ma poi in relata' bisognerebbe conoscere a fondo le persone e poi guardare i fatti. Il pilota, come dice un mio amico, va' giudicato con il casco in testa. Poi ci possono essere simpatie o meno........

Se ripenso a Monza 1985 con il mitico striscione: "...meglio un Alesi oggi che 100 Schumacher domani..."

Avatar utente
nicolas
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Messaggi: 5448
Iscritto il: 03/09/2004 - 14:42
Località: Aix en Provence

Messaggioda nicolas » 18/01/2006 - 12:46

emilio_1922 ha scritto:Se ripenso a Monza 1985 con il mitico striscione: "...meglio un Alesi oggi che 100 Schumacher domani..."


A parte che era nel 95, dopo quello che ha fatto Schumacher con la Ferrari, vorrei sapere, quanti tifosi della rossa sono oggi ancora d'accordo con questo striscione ...
Immagine

Avatar utente
xmax
Autista del Papa
Autista del Papa
Messaggi: 16064
Iscritto il: 09/03/2005 - 19:24

Messaggioda xmax » 18/01/2006 - 18:04

Non so se ho inteso male il senso del tuo post ma a quanto ho capito dal momento che non dubiti sulla "sua velocita' e classe" al volante voglio pensare che punti il dito sul Senna uomo o persona. Secondo me si dovrebbe ritornare un momento con la memoria ai suoi tempi e a quanto ho capito hai l'eta' per farlo, secondo mia modesta opinione personale Senna era solo un'assatanato di vittorie, un perfezionista con una fame di vittorie e una voglia di primeggiare senza uguali. Le scorrettezze a cui se ho ben capito fai riferimento (Ungheria '86) onestamente non le ricordo, mi e' sembrato solo un bel duello ai limiti della fisica con Piquet, cosi' come ne ha avuti altri con Mansell o altri. Non ultimo ritengo che abbia ricevuto la squalifica piu' ingiusta mai vista nella storia della F1, Suzuka '89, inflittagli da un presidente francese per una scorrettezza ricevuta da un pilota francese che gli e' costata un mondiale meritatissimo, per cui che fosse un po' avvelenato lo capisco pure. Comunque per farla corta proprio tutte queste scorrettezze non le ricordo onestamente, imparagonabile comunque con quelle di Schumy che ha vinto un titolo e lottato per un'altro a suon di palesi ruotate. Io come credo sia chiaro dalla firma che porto lo ritengo un grandissimo e forse per questo sono un po' di parte, non arrivo a idolatrarlo o al fanatismo ma in parte capisco che se e' stato tanto considerato e compianto e' stato forse perche' in Brasile ha fatto e aiutato a livello di scuole, ospedali e donazione varie piu' di chiunque altro, purtroppo non ho mai avuto l'onore di vederlo di persona da vicino, dal vivo lo vidi solo a Imola in occasione del gp del 87 se ben ricordo e quindi non ho la piu' pallida idea di come fosse come persona una volta tolto il casco ma che fosse proprio tutta sta disgrazia non mi sembra. [:3]
ImmagineImmagineImmagineImmagine
.: Win is win, don't matter if is for an inch o for a mile :.

emilio_1922
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 8
Iscritto il: 10/06/2005 - 10:16
Contatta:

Messaggioda emilio_1922 » 19/01/2006 - 09:44

..nessuna disgrazia, ci mancherebbe ! Ritengo semplicemente che Senna non possa far parte della schiera dei piloti gentleman. Alla Collins per intenderci, od alla Stirling Moss.
Non ho mai messo in discussione l'abilita' di guida del pilota brasiliano.

Avatar utente
xmax
Autista del Papa
Autista del Papa
Messaggi: 16064
Iscritto il: 09/03/2005 - 19:24

Messaggioda xmax » 19/01/2006 - 17:47

emilio_1922 ha scritto:..nessuna disgrazia, ci mancherebbe ! Ritengo semplicemente che Senna non possa far parte della schiera dei piloti gentleman. Alla Collins per intenderci, od alla Stirling Moss.
Non ho mai messo in discussione l'abilita' di guida del pilota brasiliano.

Penso che i tempi siano diversi e purtroppo in quelli attuali non esistono piu' evidentemente certe priorita' com'era appunto tra i piloti da te giustamente citati la sportivita' o cavalleria. Il peggio e' che col passare del tempo sembra che andiamo peggiorando oltre che tra i piloti anche tra i team manager che danno il "buon esempio". [:4]
ImmagineImmagineImmagineImmagine
.: Win is win, don't matter if is for an inch o for a mile :.

emilio_1922
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 8
Iscritto il: 10/06/2005 - 10:16
Contatta:

Messaggioda emilio_1922 » 19/01/2006 - 17:57

Concordo.....
Mi consolero' riguardando a casa i miei Gp anni settanta ed ottanta. Peccato si faccia veramente fatica a trovare video di Gp integrali degli anni sessanta. Mi piacerebbe molto rivederne qualcuno......

Avatar utente
xmax
Autista del Papa
Autista del Papa
Messaggi: 16064
Iscritto il: 09/03/2005 - 19:24

Messaggioda xmax » 19/01/2006 - 18:31

emilio_1922 ha scritto:Concordo.....
Mi consolero' riguardando a casa i miei Gp anni settanta ed ottanta. Peccato si faccia veramente fatica a trovare video di Gp integrali degli anni sessanta. Mi piacerebbe molto rivederne qualcuno......

Per il momento purtroppo credo sia rimasta l'unica consolazione. [:15] [:3]
ImmagineImmagineImmagineImmagine
.: Win is win, don't matter if is for an inch o for a mile :.

Avatar utente
512M
Famous Driver
Famous Driver
Messaggi: 944
Iscritto il: 06/03/2004 - 21:43
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda 512M » 19/01/2006 - 22:52

EMILIO! [:124]

Nuvolari,Fangio,Clark,Senna,Schumaker
Una classifica che (quasi)qualunque pilota ancora in vita vi farebbe.
non perchè siano stati tutti dei gentleman o più coraggiosi (questa parola
nel vocabolario dei piloti veri non esiste si definisce passione)
ma perchè hanno determinato con le loro gesta, con il loro modo
di condurre spesso inguidabili bolidi, una porzione di storia
dell'automobilismo sportivo meglio degli altri.
E per quano riguarda gli [:124] "altri"ci metto Ascari,
Moss,Surtees,Stewart,Ickx,Rindt,Lauda,Piquet,Villeneuve e ne ho omessi
almeno 10,20,30,50, 100.................e che dire dei piloti fino agli anni
60 che erano grandissimi e sono stati portati via da una curva
affrontata sopra il limite magari pestando contro una pianta perchè
avevano due metri di spazio di fuga e non trecento come oggi?
Basta, se no mi viene un'infarto per la passione!
Ciò che è bello è il vero nutrimento per i nostri occhi!
qualunque cosa che fa battere il cuore.
Ma le auto............

alexf1 fan
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 6
Iscritto il: 27/01/2005 - 20:26
Località: Milano

Messaggioda alexf1 fan » 22/01/2006 - 20:39

Comunque per farla corta proprio tutte queste scorrettezze non le ricordo onestamente, imparagonabile comunque con quelle di Schumy


"Imparagonabili con quelle di Schumacher " mi sembra un commento un pò di parte o non ponderato , visto che probabilmente non sai che la maggior parte di quelle di Senna si collocano nel periodo meno conosciuto della sua carriera cioè il periodo '84/ '87 , numericamente direi che sono identiche a quelle di Schumacher , per pericolosità direi maggiori quelle di Senna in alcuni casi ,

Cmq penso che un campione "assoluto " e "affamato " non abbia bisogno di eccessivo agonismo per essere considerato tale , anzi direi che ne disincentiva il valore .
Immagine

Avatar utente
xmax
Autista del Papa
Autista del Papa
Messaggi: 16064
Iscritto il: 09/03/2005 - 19:24

Messaggioda xmax » 23/01/2006 - 02:52

alexf1 fan ha scritto:
Comunque per farla corta proprio tutte queste scorrettezze non le ricordo onestamente, imparagonabile comunque con quelle di Schumy


"Imparagonabili con quelle di Schumacher " mi sembra un commento un pò di parte o non ponderato , visto che probabilmente non sai che la maggior parte di quelle di Senna si collocano nel periodo meno conosciuto della sua carriera cioè il periodo '84/ '87 , numericamente direi che sono identiche a quelle di Schumacher , per pericolosità direi maggiori quelle di Senna in alcuni casi ,

Cmq penso che un campione "assoluto " e "affamato " non abbia bisogno di eccessivo agonismo per essere considerato tale , anzi direi che ne disincentiva il valore .

Me ne accenni qualcuna per favore, perche' cosi'a memoria di ruotate come quelle inflitte dal tedesco a Hill o a Villeneuve da parte del brasiliano non ne ricordo, per non parlare poi delle "chiusure" e delle partenze a zig-zag piu' o meno lecite che hanno reso famoso Schumy ma che non ha mai visto fare da Ayrton. [:3]
ImmagineImmagineImmagineImmagine
.: Win is win, don't matter if is for an inch o for a mile :.

alexf1 fan
Reader RW
Reader RW
Messaggi: 6
Iscritto il: 27/01/2005 - 20:26
Località: Milano

Messaggioda alexf1 fan » 23/01/2006 - 11:15

Me ne accenni qualcuna per favore, perche' cosi'a memoria di ruotate come quelle inflitte dal tedesco a Hill o a Villeneuve da parte del brasiliano non ne ricordo


Certamente , dunque andando con ordine : 1)Nurburgring 84 colpisce Rosberg al via , 13 macchine incidentate

2)Monaco 1985 ostacola Alboreto in qualifica , anche se su ordine di Warr

3)Germania 1987 chiude pericolosamente Alboreto sull' erba a Hockenheim

4)Austria 1987 tampona ancora Alboreto , ma ha la peggio e perde il muso

5) Portogallo 1988 chiude pericolosamente Prost sul muro
Immagine

Avatar utente
xmax
Autista del Papa
Autista del Papa
Messaggi: 16064
Iscritto il: 09/03/2005 - 19:24

Messaggioda xmax » 23/01/2006 - 17:33

alexf1 fan ha scritto:
Me ne accenni qualcuna per favore, perche' cosi'a memoria di ruotate come quelle inflitte dal tedesco a Hill o a Villeneuve da parte del brasiliano non ne ricordo


Certamente , dunque andando con ordine : 1)Nurburgring 84 colpisce Rosberg al via , 13 macchine incidentate

2)Monaco 1985 ostacola Alboreto in qualifica , anche se su ordine di Warr

3)Germania 1987 chiude pericolosamente Alboreto sull' erba a Hockenheim

4)Austria 1987 tampona ancora Alboreto , ma ha la peggio e perde il muso

5) Portogallo 1988 chiude pericolosamente Prost sul muro

Non per dubitare delle tue parole ma bensi' della mia memoria, comunque i fatti 1 e 4 credo che si possano considerare normali incidenti di gara, il 2 e 3 non li ricordo, con questo non dico che non siano veri sia chiaro solo che non li ricordo, per ultimo quello che chiuse a muro Prost in Portogallo '88 fu Mansell non Senna. Direi comunque 5, o 4, episodi in 10 anni, con quelli di Schumy c'e' da scriverci un'enciclopedia. [:3]
ImmagineImmagineImmagineImmagine
.: Win is win, don't matter if is for an inch o for a mile :.


Torna a “Vintage Forum”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti