Monza in festa per Autodelta

Le vostre segnalazioni di eventi e raduni, nazionali ed internazionali, legati al mondo delle corse ma non solo...
luca lazzarato
Champion
Champion
Messaggi: 2236
Iscritto il: 20/02/2010 - 17:16
Nome e cognome: luca
Località: italia
Contatta:

Monza in festa per Autodelta

Messaggioda luca lazzarato » 17/09/2013 - 14:52

Immagine

Monza in festa per Autodelta

Nell'autodromo lombardo si festeggia 21 e 22 settembre il cinquantenario del marchio che ha fatto la storia del reparto corse del Biscione. Due giorni dedicati ai modelli storici, provenienti da tutto il pianeta, che hanno lasciato il segno nell'automobilismo mondiale

Tutto pronto per i festeggiamenti del cinquantenario Autodelta. Appuntamento 21 e 22 settembre all’Autodromo di Monza con le auto che hanno fatto la storia Alfa Romeo corse, con uno spettacolo che vedrà scendere in pista vetture che hanno disputato le gare appassionanti del passato, dalle Tipo 33 alle GTA, passando per Giulia TZ e TZ2 fino alle monoposto da Formula Uno, Formula3 e Formula Indy, per un weekend all’insegna della passione per lo sport motoristico.

Organizzata dal Registro italiano Alfa Romeo International Club e dal Museo storico Alfa Romeo di Arese, la due giorni vedrà una concentrazione di bolidi da turismo, da rally, sport e Gran Premio, tutti rigorosamente marchiati Autodelta, provenienti da tutto il mondo e tenuti come gioielli dai rispettivi proprietari, che per l’occasione le porteranno in passerella per essere ammirate da tutti. Da sottolineare la collezione del Museo di Arese che per l’occasioneporta in scena i pezzi della Scuderia del Portello e del Museo Collezione “Cafè Velocità” di Gianni Giudici.

La Delta-Auto nasce nel 1936 in provincia di Udine come società indipendente in collaborazione con l’Alfa Romeo, e inizia la produzione della Giulia TZ. Il 5 marzo 1963 Carlo Chiti e Ludovico Chizzola registrano la nuova società con il nome Autodelta e proseguono la partnership con Alfa Romeo per la realizzazione delle vetture da corsa TZ e TZ2. Qualche anno dopo i soci si dividono, nel 1965 Chiti trasferisce l’Autodelta
a Settimo Milanese, poco lontano da Arese, mentre Chizzola si ritira dal progetto e torna alla gestione della concessionaria di famiglia a Udine. Nel 1966 la società viene acquistata da Alfa Romeo che nomina Chiti direttore generale del nascente reparto corse del Biscione. Da quel momento le vetture corsa Autodelta registrano una serie di successi con la nuova Tipo 33 che nel 1975 e nel 1977 vince il Campionato Mondiale Marche. All’Autodelta, e quindi a Chiti, va la gestione di tutti i programmi sportivi del Biscione, dal Trofeo Alfasud alla Formula 1, con risultati altalenanti ma sempre e comunque con grande innovazione. Da ricordare la costruzione di alcune versioni speciali come la 33 Stradale, la GTV e la Giulietta, che sono valse al marchio il soprannome di “Turbodelta” per le prestazioni eccezionali. Ma quella dell’Autodelta è una favola senza lieto fine: colpita da problemi finanziari subisce una riduzione del personale nel 1984, che porterà nel 1986 alla chiusura definitiva della società rimpiazzata in seguito dalla nuova Alfa Corse. (s.b.)
Articolo preso da : http://www.repubblica.it/motori/sezioni ... -66642673/
Immagine

Torna a “Saloni, Eventi e Raduni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti