Raikkonen - Red Bull, fine delle trattative: sarà Ricciardo il titolare?

20/08/2013 » Formula 1 Matteo Lupi - ( twitt: @japanpower81 )
Ormai manca davvero poco: uno dei sedili più ambiti del Mondiale 2014 sta per essere assegnato e con ogni probabilità il fortunato sarà Daniel Ricciardo. Nel corso di una chiacchierata con alcuni giornalitsi finlandesi, Steve Robertson, manager di Kimi Raikkonen, ha infatti comunicato che le trattative per portare il suo assistito dalla corte di Christian Horner, si sono interrotte alcune settimane fa. A far naufragare l'operazione è stata con ogni probabilità l'ostinazione di Helmut Marko, super consulente e vero e proprio deus ex-machina del parco piloti che gravitano nell'orbita del team anglo-austriaco: con la plausibile promozione di Ricciardo in Red Bul, il braccio destro di Mateschitz sarebbe in grado di garantire un posto in Toro Rosso ad un giovane proveniente dal nutrito vivaio ed eviterebbe di generare nocive pressioni interne a Sebastian Vettel assegnandogli la palma di leader indiscusso e chioccia nei confronti del giovane australiano.

A questo punto bisogna capire cosa farà Raikkonen. Il finlandese è una pedina pregiata del mercato, ma con la chiusura della Red Bull, l'unica vera alternativa alla permanenza di Lotus è rappresentata dalla Ferrari. Fuggito da Maranello nel 2009 in anticipo rispetto alla scadenza contrattuale, l'ex campione del Mondo rientrerebbe dalla porta principale, rigenerato e decisamente ben voluto da molti...non da tutti. Non è un mistero che la conferma di Felipe Massa per la stagione in corso, sia stata caldeggiata fortemente da Fernando Alonso che, forte di una posizione di assoluto dominio all'interno del team, si è così garantito un compagno "comodo". Ma le recenti evoluzioni con l'asturiano sempre più plateale nel manifestare la sua insoddisfazione per l'evoluzione della F138, stanno creando non poche difficoltà e qualcuno all'interno della GeS sarebbe ben felice di tornare a lavorare con un pilota di indubbio talento ma molto meno "mediatico".

In fondo si tratta solo di aspettare qualche giorno: sono attesi comunicati ufficiali per il weekend di Spa che inizierà dopo domani con la conferenza stampa di apertura. Le parti in causa avranno tutto l'interesse ad annunciare gli accordi messi nero su bianco per evitare le consuete, noiose, speculazioni.

Altre notizie della categoria

  • Australia, Gara: trionfo per la Ferrari di Vettel 27/03/2017 » Formula 1
  • Gran Premio del Messico: Vettel penalizzato, perde il podio 31/10/2016 » Formula 1
  • Gran Premio del Giappone - Quarto e quinto posto per la Scuderia 11/10/2016 » Formula 1

2 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...
  • Kimi è l'uomo buono per la Ferrari, chissà che Alonso non se vada per davvero, sempre più arroventata la situazione Alonso-di Montezemolo
    20/08/2013 20:33
  • A dire la verità un suo ritorno in Ferrari mi suonerebbe strano, però non vedo molte alternative all'orizzonte, a meno che non decidano di riconfermare Massa (visto che comunque, prima di pensare a toccare i piloti, dovrebbero pensare a migliorare la macchina...)
    24/08/2013 13:00

Ultime foto inserite

  • Test F1 Clienti e FXX Programme - Mugello, Italia
  • GP Cina, Shanghai
  • GP Bahrain, Sakhir
  • GP Malesia, Sepang
  • GP Australia, Melbourne
  • Test Jerez, 28/31 gennaio
  • Presentazione Infiniti Red Bull Racing RB10
  • Presentazione Mercedes AMG Petronas F1 Team W05