Lamborghini PoloStorico a Techno Classica 2016

07/04/2016 » Lamborghini Redazione

Lamborghini PoloStorico è presente alla Techno Classica di Essen dal 6 al 10 aprile 2016, dove celebra il cinquantesimo anniversario della Miura ed espone due inediti progetti di restauro. Oltre ad esibire la restaurata Miura SV originale del Salone di Ginevra del 1971, lo stand presenta anche un telaio Miura per illustrarne il restauro in corso d'opera e un motore Miura completamente revisionato.


"Techno Classica è la sede ideale per dare prova dell'esperienza nelle attività di restauro di Lamborghini PoloStorico," ha affermato Enrico Maffeo, Responsabile del PoloStorico. "Dall'inaugurazione ufficiale del dipartimento avvenuta un anno fa, ci sono già stati commissionati diversi restauri importanti, incluso quello della prima Miura SV telaio numero 4846. Oltre a questo, siamo responsabili anche dell'archiviazione, certificazione e gestione delle parti di ricambio per i modelli classici Lamborghini."


La Lamborghini Miura SV (telaio numero 4846) presentata al Salone dell'Auto di Ginevra nel 1971 è stata completamente restaurata e riportata al suo stato originario da Lamborghini PoloStorico. Prototipo dei successivi modelli Miura SV, venne svelata presso lo stand Bertone mentre Lamborghini esibiva la nuova Countach LP 500. Si tratta di una vera e propria "one-off" che utilizza parti della precedente Miura S e introduce elementi innovativi che sarebbero poi stati ripresi sulle successive SV. Al PoloStorico è stato affidato l'incarico di riportare la vettura al suo stato originario: si è quindi scelto di rispettare ogni dettaglio dell'auto esposta a Ginevra anziché impiegare elementi della produzione di serie successiva delle SV.


Oltre al ripristino dell'originale verniciatura Verde Metallizzata, con interni in pelle color cuoio, il restauro ha comportato anche un'opera di revisione completa del telaio e del motore. Sfruttando la documentazione storica in archivio, ogni pannello della Miura è stato riportato ai suoi angoli e alle sue linee originali e ogni elemento è stato ripristinato o sostituito, seguendo rigorosamente le schede di produzione e i registri dell'epoca custoditi da Automobili Lamborghini. La comprovata esperienza di Lamborghini e le parti di ricambio originali della Casa sono state impiegate in ogni fase, dalla riverniciatura della carrozzeria fino al restauro degli interni e alla revisione del motore.


L'opera di restauro è invece evidente sulla nuda scocca della Miura SV (telaio numero 5030), solo in parte rinnovata. Attingendo all'esperienza e ai documenti disponibili negli archivi storici - tra cui schede di produzione, riferimenti tecnici e scansioni di telai Miura - si è proceduto alla rettifica del telaio su banco di riscontro e al ripristino dei pannelli della scocca, riportandoli alle loro linee e forme originali. Il progetto prevede poi un trattamento antiruggine un'applicazione del rivestimento protettivo prima della verniciatura finale.


È in esposizione inoltre un esemplare del motore numero 30563 proveniente dalla Lamborghini Miura P400S (telaio numero 4644), frutto di una revisione completa effettuata dal PoloStorico usando parti di ricambio dell'epoca, per rispettare appieno la finitura originaria dei motori Miura in produzione verso la fine degli anni '60.


Il Lamborghini PoloStorico è stato inaugurato ufficialmente nella primavera del 2015 a supporto dell'heritage di Automobili Lamborghini attraverso quattro principali aree di attività: restauro di modelli storici, gestione degli archivi, parti di ricambio originali per circa il 70% del parco di modelli classici e certificazione originale di autovetture storiche Lamborghini.



Altre notizie della categoria

  • Giulia Quadrifoglio eletta "Auto dell'anno" Top Gear 25/11/2016
  • Alfa Romeo Giulia è Auto Europa 2017 20/10/2016 » Alfa Romeo
  • Evento Miura ad Amelia Island 15/03/2016

0 commenti  (registrazione necessaria)

  • Per poter inserire un commento devi essere registrato!
    Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI adesso...